Le Isole del Gusto

Home | Le Isole del Gusto | Notizie | Isole del gusto: bilancio positivo per l’edizione 2015. I vincitori

Isole del gusto: bilancio positivo per l’edizione 2015. I vincitori

28 aprile 2015

Bilancio più che lusinghiero per la decima edizione della rassegna “Le isole del gusto”, organizzata dalla Camera di commercio di Oristano con l'obiettivo di promuovere il territorio attraverso una qualificata offerta enogastronomica..

Bilancio più che lusinghiero per la decima edizione della rassegna  “Le isole del gusto”, organizzata dalla Camera di commercio di Oristano  con l'obiettivo di promuovere il territorio attraverso una qualificata offerta enogastronomica proposta dagli esercizi in gara e rivolta alla valorizzazione delle produzioni agroalimentari tipiche. Secondo i riscontri  delle schede di valutazione dei clienti è aumentata la partecipazione e si sono confermati i positivi giudizi già espressi nelle precedenti edizioni.

In particolare sono state  1708 (909 per gli agriturismo e 799 per i ristoranti) le schede di valutazione consegnate dai clienti, che consentono di avere  un dato indicativo sulle presenze alla rassegna.  Un dato da leggere con alcune avvertenze. Quest’anno, infatti, è stata prevista una sola edizione de “Le isole del gusto”, proposta a carnevale, dal 14 febbraio al 29 marzo, con una settimana in più rispetto alla concomitante edizione dello scorso anno quando le  edizioni, invece, erano state due: a carnevale  dal 15 febbraio al 23 marzo e in primavera, dal 13 aprile al 26 maggio. Non solo,  nell’edizione 2015 la partecipazione è stata limitata a  20 esercizi, 7 agriturismo e 13 ristoranti, mentre lo scorso anno erano stati  31 esercizi  complessivamente nell’edizione di carnevale e 29 in quella di primavera.  E proprio lo scorso anno si erano registrate 1258 schede dei clienti  a carnevale e 536 in primavera.

Considerando quindi  che l’edizione 2015 è stata unica (seppure  più lunga d’una settimana), ha visto un minor numero di esercizi in gara rispetto al 2014, appare evidente che la presenza dei clienti è da considerarsi decisamente superiore ed ha premiato l’offerta enogastronomica dei ristorati e degli agriturismo impegnati nella rassegna, passati al vaglio di una giuria attenta e scrupolosa. A comporla   sono stati chiamati lo chef Elia Saba, presidente dell'Unione Cuochi Regione Sardegna, Stefano Battolu, docente di servizi enogastronomici e cucina all'Istituto I.P.S.A.A e I.P.S.S.A.R “Don Deodato Meloni” di Oristano e Giuseppe Recupero, sommelier, presidente della sezione provinciale di Oristano  dell’Associazione italiana sommelier.

La giuria, nella sezione agriturismo della rassegna “Le isole del gusto”  ha assegnato il primo premio a Su Livariu di Siamaggiore e il secondo premio all’agriturismo Il Melograno di Arborea, che ha vinto anche il premio assegnato dai clienti, classificandosi al primo posto nella classifica stilata attraverso le schede di valutazione.

Per quanto riguarda i ristoranti, invece, il primo premio è andato a Cibò Qibo di Terralba e il secondo premio al ristorante Kalispera di Oristano. Premio dei clienti al ristorante Sa Pischedda di Bosa.

E dai clienti commenti più che positivi per la rassegna in generale e per l’offerta degli esercizi in gara in particolare. Il 98% delle schede ha dato il gradimento alla manifestazione, mentre per quanto riguarda la proposta enogastronomica e il servizio il 45% dei clienti ha dato un giudizio pari a 10, il 29% pari a 9 e il 17% pari a 8.

Importante anche segnalare che dalle schede di valutazione emerga come il 77% dei clienti abbia manifestato la volontà di visitare anche altri esercizi in gara, dopo il primo, mentre la distribuzione temporale, nel periodo della rassegna, sia stata piuttosto omogenea, con un lieve rialzo in concomitanza con la settimana degli eventi del carnevale.

Dati significativi evidenziati stamane nel corso della cerimonia di premiazione dal presidente della Camera di commercio di Oristano, Pietrino Scanu, e dal segretario generale dell’Ente, Enrico Massidda.

Vai su